24 ottobre 2008

Il mio candidato


È un po' tardi, ma ho appena deciso per chi voterei alle presidenziali USA se fossi cittadino americano:


Fra l'altro, "So say we all" come slogan mi piace di più di "Yes we can"

Hat tip: Grendel

---

It's a little late in the run, but I've just decided how I'd cast my vote if I was a US citizen.


"So say we all", too, sounds way cooler than "Yes we can".

8 commenti:

Muriel ha detto...

GENIO!

Muriel ha detto...

ma io pensavo fosse un'idea tua... vabbe' io mi sono aggiunto al gruppo di facebook :)

Numero 6 ha detto...

Ma è il tenente Castillo? OMG.

Anonimo ha detto...

@numero6: ebbene si' e' proprio lui. Ora hai capito dov'e' finita tutta la coca che Crockett e Tubbs sequestravano. Comunque lo voto anch'io...

Yossarian

Alessandro ha detto...

Mah, mi sa che Adama è filorepubblicano...
Piuttosto, per una vera svolta a sinistra, candidiamo Karl Agathon aka Helo. Avrebbe molte speranze, pescando nel bacino dei voti degli integralisti religiosi, delle minoranze (i Cylon?), pur senza essere malvisto dai militari... :-)
Ciao!

restodelmondo ha detto...

Voto per Helo anche io. Con tutto che - come notava il mio gentile consorte - Helo ha SEMPRE ragione.

OT: Eugenio, ti e' arrivata la mia mail?

Eugenio Mastroviti ha detto...

Guarda, a me stanno bene tutti, qualunque candidato prometta la ghigliottina per Roslin E Baltar ha il mio voto.

@RdM: no, che mail?

Claudio ha detto...

Io voto per lui
http://uk.youtube.com/watch?v=KIsv1YOFNys

cla