20 febbraio 2009

Zaphod Beeblebrox


The job of the Galactic President was not to wield power
but to attract attention away from it


Douglas Adams, The Hitch-Hiker's Guide to the Galaxy

Ogni volta che sento quale nuova minchiata ha tirato fuori Silvio Berlusconi, non riesco a non pensare a Douglas Adams e alle sue geniali intuizioni. Non posso credere che sia così stupido - o che lo siano quelli che gli stanno intorno e che ormai dovrebbero aver imparato a mettergli il bavaglio appena comincia a dar segni di squilibrio. È evidente dunque che queste uscite sono intenzionali; e a pensarci, non è così strano.

Una vasta fetta di qualunque elettorato si sente rassicurata all'idea di avere un massimo rappresentante politico "come noi"; e dal momento che si tratta di quella fetta dell'elettorato che guarda avidamente il Grande Fratello e vorrebbe avere una figlia velina e/o un figlio tronista, ne risulta che per loro un massimo rappresentante politico come noi è uno che scorreggia fragorosamente ad una prima della Scala o che, appunto, fa gaffe clamorose dovute all'ignoranza. Questo, agli occhi degli idioti, lo rende migliore: perchè la caratteristica distintiva del vero idiota è di sentirsi superiore a chiunque sia più intelligente o più colto di lui.

Se a questo si somma un'altra forma di idiozia, quella che porta la stampa e l'opposizione a concentrarsi su un solo elemento per volta dell'operato del governo - e per giunta quello con il maggior impatto mediatico invece che istituzionale - si trova che le uscite imbarazzanti, le gaffe, le vere e proprie figure di merda internazionali tornano dopotutto utili: per dire, questa ennesima cazzata del nano ha bellamente rimpiazzato i ghetti per nomadi e il decreto sicurezza. Mica male, per un coglione che appena apre la bocca fa un disastro, no?

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Il Berlusca e' un uomo forte, e come giustamente hai sottolineato Euge', si presenta come 'uno de noantri'.
Mussolini tagliava il grano in un'Italia ancora largamente rurale, e da bravo italiano si trombava le giornaliste straniere sui tavoli di Palazzo venezia.
Putin, cintura nera di judo, sgomina avversari sul tatami a colpi di 'osotogari' (gli riescono meglio i tiri d'anca pero') e nella vita reale manda i T-72 a difendere gli interessi di una Russia 'pugnalata alle spalle' dai cattivi occidentali, propugnando un panslavismo da operetta.
Il Berlusca, e' il prodotto dell'Italia di Kledi e del GF. Milioni di odontotecnici di Cernusco sul Naviglio e di commercialisti di Abbiategrasso, trovano il Berlusca spiritoso, una presenza allegra e alla 'Vacanze di Natale', in un mondo di parrucconi diplomatici e noiose conferenze. Il sogno dell'italiano medio che vota Berlusconi non e' il potere, ma scorreggiare al G8, fare le corna alla Merkel, fare battute da 'Tripalluto Lando' alla prima ministra finlandese e cosi' via. Scommetto che al Bar Sport molti hanno commentato 'eh che roba, ora non si puo' neanche piu' scherzare'.


Yossarian

Anonimo ha detto...

Questi post nei blog di sx del genere " ma quanto siamo colti noi ma quanto siete cafoni voi " cominciano ad essere monotoni .

Ormazad

Eugenio Mastroviti ha detto...

@Ormazad: temo che per chi apprezza l'umorismo delle manate al culo e dei rutti al ristorante, l'unico rimedio contro questo tipo di monotonia sia imporre per decreto legge che da oggi in poi Vitali e Montagnani sono arte e letteratura e Italo Svevo è pecoreccio.

Anonimo ha detto...

@Ormazad: qui non e' questione di cultura. Quando vado alla Scala mi godo la Traviata in silenzio oppure posso discutere di Joyce e Verdi tornando a casa. Quando vado 'Da Mario', (ve lo consiglio, Pavia, Piazza Cavagneria), faccio le gare di rutti. Berlusconi questo deve ancora impararlo

Yossarian

Anonimo ha detto...

Non hai capito un cavolo, e cerchi di far credere il contrario. Quanto al grande fratello, fallo vedere a tua sorella.

Eugenio Mastroviti ha detto...

Il commento qui sopra è stato pubblicato perchè non mi sembra lo stile del pensionato fascista di Soho, che generalmente non riesce a trattenere la diarrea verbale, e d'altra parte torna utile come prova ulteriore di quel che scrivevo nel post.

(poi magari il nostro salumiere di Soho ha imparato l'arte della concisione e cambiato provider, chi lo sa... vediamo se prosegue con complotti di ebrei ricchioni e immigrati albanegri che lo vogliono accoltellare nel sonno)

Anonimo ha detto...

E' lui! He's back. Nelle ultime settimane ho letto alcuni libri di psicologia per spiegarmi il motivo della sua diarrea verbale e sono arrivato finalmente a una conclusione dopo una telefonata a un amico psicologo dell'universita' di pavia, una e-mail dal dipartimento di scienze comportamentali di harvard, un'altra e-mail da Noam Chomsky e un sms da George Soros. Sono tutti d'accordo. Fa cosi' perche' ce l'ha piccolo...


Yossarian

Simone Malacarne ha detto...

Giusto per curiosità ma almeno l'avete sentita quella frase o riportate solo quello che dicono i giornali?
Il discorso più o meno era: "gli altri (la sinistra penso) mi hanno paragonato al diavolo, a Hitler e persino a quelli che buttavano la gente dagli aerei dicendo andiamo a fare un giretto". Ha pure aggiunto (vado a memoria): "lo so che fa ridere ma non c'è da scherzarci".

Eugenio Mastroviti ha detto...

Il video l'ho visto, veramente, ho sentito le risate del pubblico e il commento "fa ridere ma è drammatico". Diciamo che come minimo ha dimostrato il buon gusto per cui gli italiani, in maggioranza, lo amano tanto.

Anonimo ha detto...

Mi consenta , mi sono espresso male : non trovo monotono che siate più colti e più intelligenti (ma quando mai) ma che continuiate a ripetervelo e francamente incredibile che ci crediate .
Per Vitali e Montagnani credo che la riscoperta critica con vhs allegato si debba a tal Veltroni Walter.....

Ormazad

Eugenio Mastroviti ha detto...

@Ormazad: no, scusa. Evidentemente ridere fragorosamente alle dimostrazioni di abissale ignoranza e volgarità del tuo capocosca è segno di intelligenza e cultura. Son cretino io che non ci arrivo, mi sembra evidente. Anzi, se è per questo, far battute sui suoi camerati che hanno ammazzato 30.000 persone in Argentina è sengo di inarrivabile intelligenza, cultura e arguzia - gli stupidi sono quelli che, come me, non ci arrivano.

restodelmondo ha detto...

Ormazad: La recensione entusiastica dell'"Ubalda" a opera di VW era un pezzo goliardico - mi interessavo molto di cinema ai tempi, ed era chiarissimo che non fosse intesa per essere presa sul serio.

Claudio ha detto...

@Ormazad: non vedo, onestamente, questa distinzione noi-voi che dici tu. Post critici sul csx, relativamente al suo comportamento nella questione palestinese o in altri campi, o sulla sinistra, con le continue divisioni e riorganizzazioni che ormai l'hanno resa una perfetta rappresentazione fisica di un frattale, mi sembra di averli letti in questo ed altri blog, con toni altrettanto acidi/irrisori. Ne' mi sembra che a sinistra manchino gli ignoranti, non sto a far l'elenco. Per quanto mi riguarda, si tratta di perculare, giustamente, chi fa dichiarazioni simili e quando le fa (la storia della salma di Lenin, anyone?). Se il buon Silvio e' particolarmente bravo in questo campo, non e' colpa di chi ride.

restodelmondo ha detto...

@Ormazad/2: Ah, la storia che se dici che uno è cafone offendi i poveri proletari mi è sempre parsa piuttosto offensiva - soprattutto nei confronti dei proletari. Ho conosciuto gente di tutte le classi sociali e di tutti gli anfratti tra le classi sociali: i cretini e i cafoni mi sono sempre sembrati equamente distribuiti, come peraltro le persone intelligenti e perbene a cui i suddetti cretini e cafoni stavano sull'anima.

Uriel ha detto...

si trova che le uscite imbarazzanti, le gaffe, le vere e proprie figure di merda internazionali tornano dopotutto utili: per dire, questa ennesima cazzata del nano ha bellamente rimpiazzato i ghetti per nomadi e il decreto sicurezza. Mica male, per un coglione che appena apre la bocca fa un disastro, no?
----

Non male , per essere uno di sinistra. :) Se continui cosi' potresti anche capire che sono 20 anni che Berlusconi sta pilotando la sinistra in questo modo, cioe' producendo gaffes ad arte.

Uriel