28 maggio 2007

All'indice, all'indice


20 parlamentari firmano per impedire che il documentario Sex Crimes and the Vatican, prodotto dalla redazione della BBC e trasmesso su questi lidi l'anno scorso, vada in onda sulla RAI. Dice che è pieno di errori fattuali, e per provarlo scomodano nientepopodimeno che quella grande autorità che è (rullo di tamburi) Massimo Introvigne.

Massì, Massimo Introvigne di Alleanza Cattolica, l'amico fraterno di Pinochet, quello di Tradizione, Famiglia e Proprietà. Quello che voleva far mettere fuorilegge Dungeons & Dragons perchè propagandava il satanismo e la stregoneria.

C'è qualcuno che non sta ancora ridendo? Lì in fondo? Bene. Dico a te. Dunque, pare che, come mi segnala Maedhros, che è un mistero vivente (è una persona che rispetto pur non essendo d'accordo con lui praticamente su quasi nulla), il buon Introvigne abbia identificato degli errori fattuali nel documentario, li abbia elencati qui lanciando un appello, sottoscritto da una ventina di parlamentari, mirante a proteggere, anche giustamente, il grande pubblico che non ne sa quanto lui di dottrina e diritto canonico dall'esposizione a questo satanico documentario prodotto dalla BBC che è, dopotutto, inglese, e pertanto miscredente/protestante (a voi fanno ridere gli islamisti che vogliono ricreare il califfato? Ma v'eravate mai accorti di avere in casa gente che rimpiange il Sacro Romano Impero e non si rassegna all'esito della battaglia di Breitenfeld?)

Metilparaben, che è persona metodica e paziente (mica come me) fa un minimo le pulci a quest'appello, trovando che, a voler essere buoni, non è del tutto esatto quel che si dice. Oh, prima che Maedhros me lo faccia notare: è vero, non dice da nessuna parte "pena la scomunica". Dice solo che viene istituita una speciale commissione apposta per decidere la pena per questa gravissima infrazione. Perdonerete i redattori della BBC se si sono lasciati un po' andare: avevano l'esempio di una risoluzione ONU che prediceva "gravi conseguenze", che di solito significa sanzioni, e si son trovati l'Iraq invaso. Sai, uno si premunisce...

Alla fine, comunque, una sola è la domanda che angoscia tutti: ma che caxxo ci fa la Binetti in una coalizione di centrosinistra?

9 commenti:

restodelmondo ha detto...

Alla tua domanda non c'è che una risposta, ed è una domanda: ma ti pare che quella sia - o stia per essere - una coalizione di centrosinistra?

Una coalizione dove c'è il Ministro Fioroni, che ha provato a far dare crediti agli studenti che seguono l'ora di religione. Il TAR l'ha bloccato, lui ha gentilmente evitato di mandare circolari al proposito. (Sul sito della Chiesa Valdese* ci sono un paio di comunicati stampa in proposito che non fanno molti giri di parole. Potrebbero piacere persino a Mrs.Inminoranza.)

(* i protestanti, dicevamo. Anche se io non ho ancora capito se gli anglicani sono protestanti - mi sembrano più una faccenda a se. Ma non ho certo la cultura di Introvigne. ;-))

Uriel ha detto...

---
Anche se io non ho ancora capito se gli anglicani sono protestanti
---

Sono scismatici ma non eretici. I luterani invece sono eretici.

Uriel

Eugenio Mastroviti ha detto...

Concordo con Uriel, tanto che se non ricordo male in assenza di chiese anglicane, i fedeli della CoE possono andare a sentire una messa cattolica e vale uguale. Il contrario no, era pratica comune ma questo papa l'ha vietata esplicitamente (in nome dell'ecumenismo, suppongo)

restodelmondo ha detto...

E' vero, sono "scismatici non eretici". Grazie, Uriel.

Eugenio: Giusto in occasione di un importante raduno ecumenico europeo, il presente Papa ha chiuso le porte all'intercomunione (tranne che agli ortodossi: ma lì sono gli ortodossi a non volerne sapere dei cattolici, tendezialmente). Mi dicevano che al detto raduno valeva una policy di "don't ask, don't tell", poi, ché la Storia non si ferma (eccetera eccetera).

Comunque, il discrimine cattolico è "cristiani battezzati da un prete": e dato che un prete per la Chiesa di Roma è tale se e solo se è stato ordinato da un vescovo riconosciuto dalla CCAR, e questi sciamannati di anglicani fanno preti pure le donne...

(Almeno la CoE è riconosciuta come Chiesa. I protestanti al più sono riconosciuti come "comunità". Che mi fa sempre pensare a storie di disintossicazione dalla droga, ma qui sono io che son messa male.)

L'attuale Arcivescovo di Canterbury, per contro, è molto aperto ai temi dell'ecumenismo. Tant'è che sul portale sud di Westmister campeggia un bel Monsignor Romero - tra Dietrich Bonhoeffer e Martin Luther King. :-)

Palmiro Pangloss ha detto...

Ora che gli anglo ordinano prete le donne - non tutti, le chiese anglicane del terzo mondo, mediamente piu' conservatrici sono AFAIK in rivolta su questo punto - non so piu', ma tanti tanti anni fa un prete mi spiegava che tornando indietro nella catena delle ordinazioni nel caso degli anglicani si arriva ad un certo punto ad un cattolico, indi in caso di fine dello scisma non ci sarebbe stato bisogno di riordinare preti e vescovi anglicani: sarebbero diventati automaticamente preti cattolici, cosa non possibile nel caso di luterani, calvinisti, etc.

Uriel ha detto...

Eugenio: se sei uno scismatico e non un eretico i sacramenti (non essendoci differenze teologiche ma solo dottrinali) sono portabili, solo che ci vuole la comunicazione del prete locale.

Un po' come il java, devi installara la JVM per l'architettura locale, e poi bene o male va. :P

Bene o male, insomma.

Il che significa che un prete anglicano, come uno ortodosso possono dire messa (e in certi luoghi lo fanno, come Bose o Venezia a natale, etc) etc.

Per gli eretici (protestanti, testimoni di geova, battisti , mormoni, etc) invece la portabilita' non e' garantita, e occorre una migrazione.

Con la chiesa anglicana la differenza principale e' che il Re d'Inghilterra e' anche capo della religione (hai lasciato l'italia del Papa Re per andare negli UK del Re Papa)e quindi anche l'ordinamento di preti e clero dipende solo da lui , mentre con gli ortodossi le chiese sono autocefale anziche' dipendere da Roma.

Hanno il primate locale, insomma, come quello di Russia o di Grecia o di Alessandria e adesso anche di New York.

Un qualsiasi ortodosso puo' quindi battezare e il battezzato e' considerato tale,(anche contro il consenso del battezando, btw) ci vuole solo una comunicazione formale se poi deve comunionarsi localmente.

Gli Ustase Croati non avevano capito un cazzo mentre sterminavano gli "scismatici" ortodossi, insomma, tanto per farti capire la dimensione umana della cosa.

Uriel

Uriel ha detto...

---
Comunque, il discrimine cattolico è "cristiani battezzati da un prete":
---

I cristiani battezzati da un cattolico, al massimo. Per la teologia cattolica, chiunque sia stato battezzato puo' teoricamente battezzare, anche contro il consenso del battezzando, a patto che non ci sia disponibile un prete e si tema per la salute del battezzando (cioe' sempre, perche' per la medesima teologia togliere la vita e' diritto divino in qualsiasi momento ed il disegno e' imperscrutabile).

Ci fu un caso celebre a Bologna , alla fine dell'800, con un bambino ebreo battezzato di nascosto dalla domestica cristiana.

Se vuoi incazzarti, leggi qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Edgardo_Mortara

Il concetto e' che una semplice febbre del bambino, facendo "temere per la sua salute" (fragilini, 'sti ebrei) autorizzava la domestica a battezzarlo anche in assenza di prete.

In ogni caso, se uno battezzato col rito ortodosso vuole fare la comunione in una chiesa cattolica, e' sufficente il visto della curia vescovile locale, idem per il matrimonio o altro.

Per mussulmani o ebrei, si parla di matrimoni misti e la cresima o la comunione sono sottoposti a discipline rigidissime.

Lo dico tanto per precisare: mi fa godere pensare di conoscere BENE cio' che ho abbandonato.

Da' piu' senso all'abbandono.

Uriel

restodelmondo ha detto...

Conoscevo il "caso Mortara".

E sono una pisquana: una delle Grandi Storie Di Famiglia narra come i miei zii, gemelli nati prematuri da una madre sottopeso, siano stati battezzati sotto un lavandino da un dottore. (E' finita che uno dei due è un marcantonio di uno e novanta per cento chili, militare di carriera, e l'altro ha lavorato per dieci anni in Angola uscendone senza un graffio o quasi.)

Uriel ha detto...

---
E sono una pisquana:
---

No: hai un esame . VAI A STUDIARE!

:P

Uriel

P.S: in bocca al LU.