30 settembre 2008

Fatwa


Fermo restando che sono quasi assolutamente in favore della libertà di espressione, e soprattutto di espressione artistica, ritengo che si debba mettere un punto fermo, e i particolare che gli autori, gli sceneggiatori, il regista, il personale tutto e anche gli attori di Starship Troopers 3 andrebbero giustiziati per il mostruoso insulto alla memoria di Robert A. Heinlein e a tutto quello in cui credeva e di cui scriveva. E questo nonostante il mio amore per Jolene Blalock che è immenso, e nonostante, come ho detto, la mia fede nella libertà di espressione che mi ha impedito di emettere una fatwa simile quando è uscito il primo Starship Troopers.

(spoiler warning)

Mi spiace, ma quando Jolene e quell'altra sciacquetta si sono inginocchiate e si sono messe a recitare il Padre Nostro davanti al mostro ed è arrivato il miracolo, un limite invalicabile è stato superato e i colpevoli devono pagarne le conseguenze.

---

Although I am firmly in favour of nearly absolute freedom of expression - especially artistic expression - I believe a line has to be drawn, and the authors, screenwriters, director and cast of Starship Troopers 3 should all be executed for their blasphemous insult to the memory of Robert A. Heinlein, everything he believed in and everything he stood for - in spite of my love for Jolene Blalock that knows almost no bounds, and of my own stance on the right to free expression, which prevented me from issuing a similar fatwa when the first Starship Troopers came out.

(spoiler warning)

I'm sorry, but when Jolene and that other hussy kneeled to recite Our Father facing the monster and the miracle happened, a line was crossed and they must face the consequences.

(note: please check this before invoking an SO19 visit to Chateau Inminoranza)

12 commenti:

Palmiro Pangloss ha detto...

Sei una femminuccia. tutti coloro che hanno partecipato alla produzione, realizzazione, distribuzione, concezione di Starship Troopes (Il film) 1, 2 e 3 (manco sapevo che esistessero i sequel, dio ti stramaledica per avermelo rivelato) dovrebbe essere sterminato assieme a tutti gli ascendenti in vita, ai discendenti, ai collaterali, ai conoscenti, ai compagni di scuole. La loro memoria cancellata dagli archivi e dall'anagrafe, le loro proprieta' disintegrate in inceneritori al plasma.

Eugenio Mastroviti ha detto...

@Palmiro: ROTFL. Aspettavo con ansia il tuo commento

Niccolò ha detto...

Non sapevo nemmeno di un secondo capitolo! Forse era meglio cosi'... :)

Uriel ha detto...

Cioe', dopo "Daje 'o scarrafone" numero uno hanno fatto anche "Daje 'o scarrafone" due e addirittura 3?

E senza i monologhi del buon prof di filosofia?

"Non lascierai vivere il regista"(Esodo: 15/09)

Uriel

Anonimo ha detto...

Ma dai, è evidente che un film non può essere così trash e delirante involontariamente.
Non c'è una scena che è una che non appaia surreuale e demenziale,
E' come guardare hot shots! aspettandosi un film d'azione.

Personaggi che prima sono amici di vecchia data, poi cercano di farsi impiccare a vicenda per una litigata in un bar e poi vanno tutti insieme a sconfiggere il cervellone grosso come mezzo pianeta?
Lo sky marshall che è anche una star della musica e ha tanto di video e gadget da televendita ?

http://it.youtube.com/watch?v=KIsv1YOFNys&feature=related


E la scena finale?
http://it.youtube.com/watch?v=TDmcgL9XLaM

Ma solo io ci vedo ottimo film comico? a tratti è meglio di alcune puntate di futurama.


r3m

Anonimo ha detto...

Concordo su Heinlein Eugenio, ma il peggio deve ancora venire. Aspetta che qualche ganassa di Hollywood scopra la 'Trilogia del Pianeta Tschai' di Jack Vance. e poi vedrai. Sara' un massacro al cui confronto anche orrori di celluloide come il'Dune' di Lynch impallidiranno.

Yossarian

dund ha detto...

non ho mai visto ST I, II o III ma essendo un grande fan di quell'altro ST, ho sobbalzato al nome Jolene Blalock. in ginocchio. che recita il padre nostro.

-_-

a quando Jeri Ryan in un biopic su Bernadette e Kate Mulgrew che vince l'Oscar con Madre Teresa?

restodelmondo ha detto...

Il primo Starship Troopers non aveva nulla - e non voleva aver nulla - a che fare con il romanzo: ma era un gran film di Verhoeven.

I seguiti - non oso pensarci.

(A margine: penso che "Padre nostro" sia tradotto comunemente come "the Lord's Prayer".)

Eugenio Mastroviti ha detto...

@RdM: whoops. hai ragione sulla Lord's Prayer, e sì che la citano per nome nel film

Palmiro Pangloss ha detto...

@RdM: ST, il film e' sacrilegio et abominio.

restodelmondo ha detto...

@Palmiro: Il film è una messa in scena "ispirata da temi di". Non lo valuterei in rapporto al romanzo. E comunque, se tieni alla fedeltà al testo sopra ogni cosa, finisci a vederti The Passion of the Christ. ;-)

(E anche lì - storia vera - la mia pastora di Milano si alzò in mezzo a una proiezione di The Passion commentando "ma la traduzione dall'aramaico è sbagliata!". Avrei voluto essere lì per applaudirla.)

Emmanuele ha detto...

il primo ST, come ha giustamente detto la moglie, è un film di verhoeven. va visto come satira sociale, esattamente come robocop. se poi decidi di guardarlo come adattamento cinematografico di un libro, beh: sono affaracci tuoi, e caveat emptor applies. :-)