21 gennaio 2008

Petizione inutile


Riprendo l'appello di Mrs. Inminoranza e invito i miei tre lettori a firmare la petizione in solidarietà ai 67 docenti della Sapienza la cui carriera sta per essere stroncata dal Consiglio del Guardiani della Rivoluzione Islamica Vaticano
(pardon, mi confondo sempre) e dai suoi lacchè in quello che sempre più ironicamente viene chiamato il Parlamento della Repubblica Italiana. Da Appellolaico.

Sì, Maedhros, lo facciamo perchè siamo antidemocratici e vogliamo tacitare il Papa, che ormai poverino si vede confinato a tre telegiornali moltiplicati sei-sette reti al giorno e quei cinque-sei quotidiani, se pure. Censura atea cicappina e scientista che fa piangere Gesù Bambino.

4 commenti:

andrea ha detto...

Letto e firmato.

Intanto qui è già partita la rappresaglia - democraticissima, eh.

Paolo Bizzarri ha detto...

Già votato.

Anche una mail diretta a uno dei professori, non ci sta male.

sassicaia molotov ha detto...

Io non posso credere che qualcuno dotato di un normale intelletto sia ancora capace di venire in Rete e scrivere che il Papa ha subito una censura. Semplicemente mi rifiuto di crederlo.

Maedhros ha detto...

E' perché sei rimbambito, mio caro!

@Eugenio
Poi non dirmi che non te la sei cercata.