14 marzo 2008

Sieg heil a tutti


Giuro che non era intenzionale, anche perchè è storia tutto sommato vecchia e se avessi voluto essere tignoso sarei andato a sfrugugliare tre mesi fa, non adesso; però non ho potuto impedire che questo post mi tornasse in mente quando, più o meno per caso, sono arrivato a questo thread su Politicaonline.

Non ho dubbi, per carità, che la signora Cloroalclero consideri suo "compagno" chiunque saluti con un bel Sieg Heil o rivenda libercoli di propaganda antisemita su forum della "destra radicale"; ma pecca sicuramente di ingenuità (sì, sono un inguaribile ottimista) quando sostiene che il buon Outis avrebbe dimostrato di moderare un forum di sinistra - rinominare un forum da "comunitarismo" a "comunismo delle comunità" non lo rende di sinistra più di quanto un'etichetta Nutella dia un retrogusto di nocciole gianduja alla merda.

Oh, fra l'altro, certo, lo so, i comunitaristi/comunisti delle comunità di oggigiorno non c'entrano niente con quelli degli anni '70, appartengono ad un'esperienza politica completamente diversa. E si salutano con Sieg Heil solo perchè fa figo e gli piace come suona.

Buon Wochenende e sieg heil a tutti, compagni. Kamaraden. Insomma, voi.

35 commenti:

Cloroalclero ha detto...

diciamo che con questo ultimo mio post, in un certo qual modo, ti rispondo
http://www.cloroalclero.com/?p=405

Anonimo ha detto...

tu non sei quella che difendeva la X° MAS su indymedia? ma te la tiri da komunista adesso????????
ahahahahahahahahahahahahhahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahaahahahaha

Cloroalclero ha detto...

x Anonimo: certo, come no. Komunista non sono mai stata, dela X mas ho pure parlato, ma non per difenderla, quello che penso del nazismo è abbastanz lineare in tutti post dei miei blog dove ne parlo e la nutella alla merda, aggiungerei, mi ha sempre fatto parecchio schifo al sol pensiero, quanto e piu' della mont blanc ( o della sacher)farcita
con la medesima sostanza.
Su' su' anonim*, che la vita puo' essere pure meglio di così..
;-)

Anonimo ha detto...

Sei una cacciapalle. Hai riempito di lodi la X° MAS su Indymedia, nei forum ma tanto ce li ho ancora i tuoi post deliranti, quante pernacchie ti sei presa, fascia, te lo ricordi? Sei una fascista che si aggrappa all'antimperialismo per esprimere l'antisemitismo travestito da antisionismo. Dillo qui che la X° MAS erano un gruppo di carogne assassine e bastarde. Vediamo se ce la fai. Sei una nazi travestita. Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

Anonimo ha detto...

x anonim* che scrive: ma tanto ce li ho ancora i tuoi post deliranti

-ah si? e mostraceli no?

e scrive: Dillo qui che la X° MAS erano un gruppo di carogne assassine e bastarde

-ma chi sei,torquemada travestit*? L* sbirr* esportat* da indymedia?:-D
e che cazzo ti dovrei io, per scrivere quello che vuoi tu?
già mi stavano sul cazzo quelli, figurati una spazzatura umana come te.
Scorreggia pure, che è l'unico alone della tua identità-porcheria che riesci ad esprimere.

ps:chiedo scusa al tenutario per l'inutile polemica con l'inutile garbageperson anonim*. Per me è chiusa qui.
cloro

Uriel ha detto...

Non capisco perche' tu vada su politicaonline. E' una spece di discarica di macerie ideologiche del novecento.

Tutto cio' che e' morto e decomposto lo trovi li'. Quello che hai scoperto e' che tutte le ideologie morte puzzano di carogna allo stesso modo.

Uriel

Eugenio Mastroviti ha detto...

@Uriel: non "vado" su Politicaonline se non, occasionalmente, come risultato di una ricerca su Google. In questo caso ho cliccato sul link perchè ho visto un paio di cose che mi hanno ricordato il famigerato post di Cloro e, come mia moglie può testimoniare, sono tignoso dentro.

@Cloro: non mi sembra il caso di discutere un certo approccio alla lotta politica, del tipo "i nemici di Israele sono comunque amici miei", all'origine di improbabili schieramente che mettono insieme ciarrapichi, nazistelli di borgata, neotrozkisti, bordighisti tirati fuori dal congelatore e sbarbatelli dei centri sociali che portano la keffyeh perchè fa figo. Nè mi interessa particolarmente distribuire patenti di "sinistrità".
L'argomentazione che Outis e i suoi amici/camerati/compagni comunisti delle comunità sarebbero "di sinistra" l'hai tirata fuori tu, ed era appunto quella che contestavo, perchè a meno che le cose non siano cambiate molto più di quel che mi è stato possibile notare, nello schieramento politico che viene variamente definito come "di sinistra" o "progressista", gente che saluta con Sieg Heil e rivende libri antisemiti (distinti, attenzione, da libri antisionisti) non ce ne sta. Punto. Non è questione di patenti o di "allargare" le definizioni; i nazisti, quelli che proprio salutano a braccio teso e tengono in soffitta il ritratto del baffetto, non sono di sinistra, si tratta di una semplice contraddizione in termini, così come si può ridefinire la nouvelle cuisine quanto vuoi, ma se al ristorante per dolce ti servono le lasagne al forno ci sono buone probabilità che pure tu chieda i soldi indietro. Anche se lo chef si offre di metterci la panna montata sopra.

Uriel ha detto...

Eugenio, sembri sottovalutare due piccoli fattori.

1)Il fatto che due ideologie siano diverse NON implica che coloro che le seguono siano diversi. Se e' vero che sinistra radicale e destra radicale sono ideologicamente diverse, di fatto i loro sostenitori sono lo stesso tipo di umanita'.

2)In virtu' della "1", da tempo si e' realizzato un melting pot che io chiamo "camicie rossobrune". Se vai su google e cerchi "progetto eurasia" probabilmente avrai un buon punto di partenza. In pratica sinistra radicale e destra radicale si sono saldati. Oggi quando dici "comunista" e quando dici "nazista" stai indicando il medesimo movimento, se escludi qualche anziano nostalgico dell'eskimo.

Del resto, nessuno di questi personaggi ha mai saputo di preciso cosa fosse la cosa per la quale lottava, si limitavano a seguire il capo. Non ci trovano niente di strano a *pensarla come uno che la pensa diversamente da loro*. Basta abolire la logica a favore della parola.

Uriel

Niccolò ha detto...

Progetto Eurasia. Ho googlato. E cacchio, non sapevo esistessero simili congregazioni di minchiate. Anche se certi motivi di fondo non mi sono affatto nuovi. Un po' per chiacchiere lette in giro per la rete, un po' perche' mi conferma, in retrospettiva, la sensazione di fastidio urticante provata dall'ascolto della musica patrocinata da Manfred Eicher e dalla sua prestygiosa etichetta ECM (che ha fatto anche cose egregie, ma che di fatto propugna un che di criptoarianista, e la scoperta di questo calderone eurasista mi da' una chiave di lettura in piu').

Eugenio Mastroviti ha detto...

@Niccolò & Uriel: mah, Io Progetto Eurasia la conoscevo bene, è uno dei tanti gruppi che giocano sulla confusione estrema destra/estrema sinistra e cercano di sdoganare il neonazismo in nome di un piuttosto confuso antimperialismo. Ne ho parlato occasionalmente, fanno parte di una piccola ma variopinta galassia che val la pena di esplorare - se non altro per motivi etologici.

Fra l'altro può essere divertente passare un pomeriggio a ricostruire tutti gli intrecci e i tentativi di penetrazione di questa gente - se vai a vedere su Arcoiris probabilmente trovi ancora i video dei loro congressi, e fra gli oratori c'è gente come Susanne Scheidt di Al Awda - mailing list di solidarietà con i palestinesi - e in rete trovi corrispondenze d'amorosi sensi con i comunitaristi di Costanzo Preve ("superare la dicotomia destra-sinistra") e con neofascisti convertiti all'Islam, e così via.

Quando ho l'influenza normalmente mi ci dedico, mi fa più effetto della tachipirina.

Anonimo ha detto...

secondo me l'argomento definitivo è:
negli anni 30, conoscendo la strage perpetrata dai nazi, così per quello che puoi giudicare oggi, si sarebbero fatti tanti arzigogoli per cercare dei canali e dei referenti per divulgare la cosa, non avendo accesso ai media dell'epoca, o per paura di "contaminarsi" si sarebbe stati zitti, facendo parte a se stessi?
Poi: gli infiltrati esistono e i calunniatori idem (il demente della Xmas ne è una conferma). Ovunque. Ma il dovere, rispetto ad una strage conclamata sarebbe stato parlarne.O provare a farlo.
Così sarebbe stato giusto allora e così è giusto oggi. Secondo la mia coscienza e secondo quel poco che posso fare col mio blog oggi.
Boicottare "Gaza vivra'" perchè Outis sarebbe stato flonazi mi è parso, alla fine, un argomento pretestuoso ed un contributo al già "assordante" silenzio.
saluti
cloro

Uriel ha detto...

@Niccolò & Uriel: mah, Io Progetto Eurasia la conoscevo bene, è uno dei tanti gruppi che giocano sulla confusione estrema
----

Non c'e' alcuna confusione, ormai quella gente li e' maggioritaria sia a destra che a sinistra.

Ovviamente non significa che ci sia gente di rifondazione che va nelle sedi di Fiamma; o gente del csoa che va all'ezra pound; significa solo che tutte queste persone si trovano insieme in un qualche posto "terzo".

Cioe', finche' uno ha la bandiera della fiamma e l'altro la falce e martello fanno a cazzotti. POi tutti mettono la bandiera palestinese e allora sono amici.

La camicia rossobruna e', come si dice, un trait d'union.

Uriel

dacia ha detto...

"La camicia rossobruna e', come si dice, un trait d'union."

come dire che le donne di destra e di sinistra che si ritrovano unite, dalla stessa parte della barricata nella difesa del diritto a disporre del proprio corpo e alla maternità consapevole sono unite patologicamente? sono delle assassine di bambini che hanno trovato nella difesa della 194 una maniera di essere "amichette"? bah...

credo che siano le battaglie che compongono le alleanze, sperando che siano mediate dall'ideologia, ma quando la battaglia è pregnante - beh - l'ideologia va a farsi fottere.

ho sostenuto e continuerò a sostenere che sui diritti umani e civili, sono disposta ad allearmi con satana in persona, se mi consente di avvicinarmi ai miei obiettivi.

i conti li faccio durante e dopo. mai a priori.

esistono "tavoli" in cui persone di estrazioni diverse e di diversi pensieri e sentimenti si confrontano, e portano ognuno la propria storia e la propria sensibilità alla ricerca di una soluzione o di strategie e tattiche che a quella soluzione le avvicinino.

io, personalmente, non intendo rinunciare a nemmeno una di quelle, perché non piacciono a questo a quello.

qui non si tratta più di rifondare, ma di fondare.

dacia valent

Cloroalclero ha detto...

valent scrive:
"alla ricerca di una soluzione o di strategie e tattiche che a quella soluzione le avvicinino.
io, personalmente, non intendo rinunciare a nemmeno una di quelle"

ma per carità di dio....
siamo ai livelli di "qualcuno volò sul nido del cuculo"
A due passi dalla catatonìa. E non ci ho bisogno di stare anonima per dirlo.

dacia ha detto...

Sai che no ho capito il commento? Sto diventando troppo vecchia per questo gioco. Me lo spiegheresti, per favore?

Dacia

Cloroalclero ha detto...

x valent: ecco...immagina una manina che fuoriesce dallo schermo lcd e ti pat pat sul cranietto alla kojak.


ps li hai poi trovati i miei post nazisti da mandare al provveditorato?
:-D :-D :-D
li stanno aspettando sai?

dacia ha detto...

E ancora una volta non so di cosa parli. Facciamo che la finisco qui, che mi sa che ti sto dando fastidio.

Ma mettiamo bene in chiaro, per me tu puoi scrivere post nazisti, post inneggianti al massacro delle lucertole in Camogia e magari anche sostenere che Vidal Sassoon sia ancora attuale.

Detesto che intende coartare la mia libertà di espressione e quindi evito di farlo con gli altri, a meno che questi non si rendano particolarmente molesti.

Per quanto mi riguarda, ho imparato una lezione oggi: evita di difendere chi non capisce, perché ad una carezza sul muso, risponde con un morso.

Al provveditorato aspettano cosa? I tuoi post? Mandaglieli tu, se li consideri legittimi. Io non ne ho: non frequentavo Indymedia se non per litigare nella mailing list interna, quindi non ho avuto il piacere di leggerti da quelle parti.

Da quanto scrivi ritengo che tu pensi che io sia l'anonimo che interviene qui: padronissima di farlo. Ma lo ripeto: ho altre cosa a cui pensare, e sono molte e tutte per me - e la mia famiglia - molto importanti.

Ti lascio alla guerra di cloro, mi arrendo. Di nuovo.

Buona vita, Dacia Valent

Cloroalclero ha detto...

x valent : bla bla bla prr prr prr
ciapati un po' di musica che è sempre una buona terapia per l'anima:
http://youtube.com/watch?v=rNBWf54RvsI

Uriel ha detto...

@Dacia: un esamino di logica non ti farebbe male. Potresti imparare a distinguere una condizione necessaria da una sufficiente. Discutere con una persona che non e' capace di fare questo e' inutile.

Quando discuti con un convinto atomista logico, le astuzie dialettiche non sono solo inutili, sono anche noiose. Per cui semplicemente smetto di discutere con la persona in questione.

Ecco, supponi che fossimo su usenet, e io abbia scritto "plonk".

Uriel

dacia ha detto...

Potevi scrivere plonk e basta, mi pare. Noioso, as usual.

Dacia Valent

Anonimo ha detto...

x Uriel che scrive:"finche' uno ha la bandiera della fiamma e l'altro la falce e martello fanno a cazzotti. POi tutti mettono la bandiera palestinese e allora sono amici.
La camicia rossobruna e', come si dice, un trait d'union."

lasciando intendere che:
"Tutto cio' che e' morto e decomposto lo trovi li'. Quello che hai scoperto e' che tutte le ideologie morte puzzano di carogna allo stesso modo"

Quindi; bandiera palestinese UNIFICA camicie rossobrune (rossi e neri) e tutte insieme sono "ideologie morte".

La tua conclusione qual è? che ci si dovrebbe "aprire al nuovo"lasciando massacrare 'sta gente senza dire un cazzo (magari pensando ad un'ipotetica palingenesi ideale e individuale)?

cloro

Uriel ha detto...

La tua conclusione qual è?
----

Guarda che la questione palestinese non c'entra un cazzo. Camice nere e camice rosse cercavano qualcosa per stare insieme e l'hanno trovato.

Che gliene fotta qualcosa ci credo poco, probabilmente se non ci fossero stati i palestinesi si sarebbero uniti per qualche altra scusa.

La pura verita' e' che quando siete in tanti a giocare potete anche dividervi in fazioni.

Ma oggi se chiedi "giochiamo agli anni 70", si presentano i soliti quattro sfigati. Pretendere che ci sia abbastanza ciccia per dividersi in fazioni e' troppo. Quindi serviva una scusa per unirsi.

La Palestina funziona, perche' guarda caso il bersaglio degli antisionisti e degli antisemiti e' identico: un ebreo a caso in un supermarket di Tel Aviv.

In realta' la causa palestinese e' la risposta ad una semplice domanda: "ormai fascisti e comunisti in Italia siamo troppo pochi. Non riusciamo piu' a formare DUE squadre. Pero' possiamo formarne una. Ma contro chi giochiamo? Israele, of course."

Tutto qui. Il resto e' fuffa. Non te ne fotte una sega dei palestinesi come non fotte niente a nessuno , in quell'ambiente.

Uriel

Cloroalclero ha detto...

x Uriel che scrive:
"giochiamo agli anni 70", si presentano i soliti quattro sfigati. Pretendere che ci sia abbastanza ciccia per dividersi in fazioni e' troppo. Quindi serviva una scusa per unirsi.La Palestina funziona."

Te la canti e te la suoni da solo, ma ti do atto,se non altro,di una difesa alquanto originale, insolita, del sionismo. Che resta comunque un'aberrazione, intendiamoci...
cloro

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Cloro ci saprebbe dire perchè il sionismo è una aberrazione?

E' pronta ad essere, ancora una volta, spernacchiata pubblicamente e messa alla gogna culturale e mediatica?

Candido Da verona

Eugenio Mastroviti ha detto...

Ho eliminato il primo dei due post di "Candido da Verona", non per volontà censoria, ma più semplicemente perché se Cloroalclero si presenta al mondo come Cloroalclero, penso che rispettare la sua scelta di non pubblicizzare il suo nome e cognome sia questione di elementare cortesia. Continuo a non avere grande simpatia per lei, per quello che dice e per le idee che si picca di rappresentare, ma questo é un altro discorso. Le stalkerate, per una serie di ragioni che adesso sarebbe lungo da spiegare, generalmente mi maldispongono.

Cloroalclero ha detto...

grazie Eugenio.

Perchè in quello stato dovrebbero vivere tutti quanti nelle medesime condizioni, smetterla di essere occupanti e occupati e diventare "vicini di casa".
E' tutto.

Anonimo ha detto...

Ma in israele sono tutti cittadini.
Cloro confonde israele con territori contesi, pardon occupati e questi ultimi non fanno parte di israele non essendo stati mai annessi.

A meno che cloro non consideri israele stesso il frutto di na occupazione

Altre ragioni?

Candido da Verona

Anonimo ha detto...

Riscrivo quanto cassato dal padrone di casa, anche se sono fermamente convinto che talune persone scrivano cose ignobili solo perchè coperte dall'anonimato.

Non stupisce affatto la sospetta (e tale non è) trasversalità di cloro. La nostra si è potuta agevolmente insinuare a sinistra facendo leva sul denominatore comune che lega i nazisti alla sinistra più estrema: l'antiamericanismo e l'antisemitismo, pardon antisionismo, come va di moda.

Quello che invece stupisce è la strana condotta della Valent che avrà anche tanti difetti ma diamine, sà difendersi con unghie, denti e penna.

Con cloro appare stranamente remissiva: è un loro giochino per aumentarsi reciprocamente gli accessi o c'è sotto qualcosa?

Dacia valent ha intanto iniziato a fare outing ed ammettere cose che fino a ieri negava. Ha iniziato fornendoci pubblicamente la sua versione della condanna subita dalla corte dei conti. La prima di una lunga serie.

Cloro sà qualcosa che noi ignoriamo? O è remissiva perchè l'unica amica restatale?

Candido da Verona

Uriel ha detto...

Te la canti e te la suoni da solo, ma ti do atto,se non altro,di una difesa alquanto originale, insolita, del sionismo. Che resta comunque un'aberrazione, intendiamoci...
----

ti introduco un discorso nuovo di zecca: se un discorso non menziona mai qualcosa, non ne fa una metafora e non ne fa nemmeno l'allegoria, non parla di quella cosa.

Tu stai cercando di introdurre (perche' ti senti furba assai, forse) il tema "palestina" in una discussione che parla del matrimonio politico tra i tuoi pari e i nazisti.

Il tema del discorso e' che i cosiddetti "comunisti" vanno a nozze coi cosiddetti "nazisti". La palestina, nel discorso, non c'entra una sega di niente, hai cercato di introdurla tu e ovviamente come operazione hai fallito.

La tua patetica strategia dialettica e' di buttare in politica internazionale una discussione di politica puramente interna. Non c'entra un cazzo ne' il sionismo ne' la palestina.

Nazisti e comunisti oggi sono lo stesso partito e sempre piu' spesso li si vede assieme. Questo e' il tema del thread. Se ti va di parlarne va bene, altrimenti puoi anche scriverci "per uso interno" e spassartela, sia sulla palestina che sul sionismo.

Uriel

Cloroalclero ha detto...

x Uriel che scrive:Cioe', finche' uno ha la bandiera della fiamma e l'altro la falce e martello fanno a cazzotti. POi tutti mettono la bandiera palestinese e allora sono amici.


La mia strategia dialettica potrà sembrarti pure "patetica", ma io rispondevo a questo preciso passaggio dei tuoi interventi. Oltre al fatto che il post di Eugenio partiva da un thread su Gaza vivrà ed era la partecipazione di certe persone a quell'iniziativa che era in discussione. Quindi non è che abbia introdotto "artificialmente" un tema. Sulla politica interna ho risposto come segue: se avessi saputo negli anni 30 del massacro perpetrato dai nazi non avrei esitato ad allearmi con chiunque ne parlasse, specie in un contesto in cui il massacro tende ad essere mediaticamente occultato.
Non c'è molto altro da aggiungere.

Uriel ha detto...

La mia strategia dialettica potrà sembrarti pure "patetica", ma io rispondevo a questo preciso passaggio dei tuoi interventi.
----

Falso. Al posto della bandiera palestinese ci sarebbe potuta essere qualsiasi cosa, come peraltro ho detto, nel sostenere che sia una scusa.

Fai pena. Ti spacci per filosofa, e non sai nemmeno sostenere un contraddittorio da liceo. Dove ti sei laureata, nelle patatine pai?

Uriel

Cloroalclero ha detto...

sì, sì, Uriel. Ci hai ragione. Invece è evidentissimo come lo sappia sostenere tu, un contraddittorio.

Uriel ha detto...

Invece è evidentissimo come lo sappia sostenere tu, un contraddittorio.
----

Noblesse oblige, cara.

Uriel

gaetanobresci.org ha detto...

lol. bel flame
merry XMAS!